Scambi internazionali


Una Clerkship è un’ esperienza clinica e preclinica della durata di 4 settimane all’estero per studenti di medicina. Le Clerkship sono tra le attività più antiche e consolidate dell’IFMSA, l’International Federation of Medical Students’ Association, di cui il SISM fa parte!

Sono nate nel dopogscopeuerra, pensate e rette da studenti, volte a favorire la professionalità e la formazione culturale oltre che scientifica dei futuri medici.

Si reggono su un network internazionale di scambi, 560 dei quali retti dal SISM.

A tutt’oggi il SISM organizza la campagna scambi con circa 50 Paesi aderenti all’IFMSA (Australia, Austria, Bosnia-Herzegovina, Brasile, Bulgaria, Canada Quebec, Croatia, Danimarca, Egitto, Estonia, Finlandia, Francia, FYROM, Germania,Ghana, Giappone, Gran Bretagna, Hellas, Israele, Kuwait, Lettonia, Libano, Lituania, Malta, Messico, Norvegia, Olanda, Paesi Catalani, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Romania, Russia, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Stati Uniti, Sudan, Svezia, Svizzera, Taiwan, Tatarstan, Tunisia, Turchia, Ungheria, Yugoslavia).

Una Clerkship è una esperienza formativa in quanto permette di trascorrere un mese ospite di una associazione studentesca analoga al SISM, godendo di vitto e alloggio gratuiti, frequentando un reparto ospedaliero e vivendo il quotidiano con gli studenti di altre nazionalità oltre che di quella ospitante. Quindi è una grande occasione per arricchire uno studente dal punto di vista professionale e culturale. Infatti il tirocinio in reparto inserisce in un sistema sanitario diverso dal nostro nell’approccio al paziente, nelle tecniche, nelle terapie e nelle metodologie. Di solito la frequenza in ospedale è giornaliera, con orari e attività concordati con i tutori locali.

L’esperienza clinica può essere plasmata in base ai propri interessi grazie alla disponibilità di medici che collaborano con i responsabili locali dell’associazione. La vita quotidiana è stimolata dall’incontro con nuove persone, dal contatto tra più culture, dalle escursioni nel tempo libero, dall’apprendimento della lingua e anche dal volersi mettere in discussione.

La campagna scambi è regolata da normative nazionali e internazionali pattuite nello SCOPE (Standing Committee On Professional Exchange) ed è gestita dai NEO (National Exchange Officer) a livello nazionale e dai LEO (Local Exchange Officer) a livello locale.

I NEO, a livello nazionale coordinano tutti i LEO e sono i loro rappresentanti nel CN; a livello internazionale mantengono i rapporti con i NEO stranieri, in modo da facilitare la normale prassi di una Clerkship in tutti i suoi aspetti. Due volte l’anno i NEO partecipano alle GA dell’IFMSA per pianificare la campagna scambi e rappresentare la loro nazione nello SCOPE.

I LEO gestiscono la campagna scambi nella propria università presentando le Clerkship agli studenti, organizzando il concorso, raccogliendo i documenti necessari e mantenendo i contatti con i NEO.

Alle Clerkship si accede tramite concorso annuale (tra novembre e dicembre), la cui graduatoria dipende dalla media aritmetica dei voti, dal voto di un esame di lingua straniera, da un punteggio detto di “anzianità” (prende in considerazione gli esami chiave del corso universitario) e da eventuali punti di collaborazione con il SISM (vedi Regolamento Campagna Scambi alla sessione Archivio documenti).

L’assegnazione dei Paesi risponde alla scelta dello studente nel rispetto della graduatoria e delle condizioni di scambio imposte dal Paese ospitante.

L’attestazione di validità delle Clerkship è testimoniata dal riconoscimento ufficiale che queste esperienze hanno ottenuto in moltissimi Atenei Italiani. Presso molte segreterie, i certificati di frequenza che vengono rilasciati al termine della Clerkship hanno lo stesso valore delle ore obbligatorie di tirocinio, sia pre che post-lauream.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *